Modifiche alla Legge Regionale 5 agosto 1998, n. 32

Settembre 12, 2017 direttivo Leggi e regolamenti

Dal sito della Regione Lazio…… (link al sito della Regione Lazio)

Con la Legge regionale 14 agosto 2017 n. 9, la Regione Lazio ha apportato alcune modifiche alla Legge Regionale 5 agosto 1998 n.32 fra le quali la delega del rilascio dei tesserini abilitanti alla raccolta ai Comuni. Tuttavia, nelle more dell’attuazione della delega stessa, i tesserini continueranno ad essere rilasciati dalle Aree Decentrate Agricoltura della Regione Lazio.

La domanda deve essere presentata utilizzando il modello riportato nella modulistica, sul quale va apposta una marca da bollo da € 16,00. La domanda deve essere corredata da una fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità, da 2 foto recenti formato tessera uguali, dall’attestato di frequenza del corso della durata minima di 12 ore, dalla copia della ricevuta del versamento del contributo annuale pari ad € 25,00 sul c/c n. 63101000 in favore della Regione Lazio – Servizio Tesoreria. La mancanza della documentazione a corredo della domanda comporta la non ricevibilità della stessa. Sono esentati dal versamento della tassa annuale i residenti della regione Lazio che abbiano compiuto i 65 anni di età. I non residenti nella regione Lazio, provvisti del tesserino di raccolta rilasciato dalla Regione di appartenenza o di atto comprovante l’avvenuta frequentazione di un corso di almeno 14 ore, sono tenuti al versamento del contributo annuale pari ad € 40,00 sul c/c n. 63101000 in favore della Regione Lazio – Servizio Tesoreria.

Il tesserino ha una validità di cinque anni; al momento del rinnovo l’aspirante raccoglitore deve presentare domanda utilizzando il modello riportato nella modulistica, sul quale va apposta una marca da bollo da € 16,00. La domanda deve essere corredata da una fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità, da 2 foto recenti formato tessera uguali e a colori. La mancanza della documentazione a corredo della domanda comporta la non ricevibilità della stessa.

In caso di smarrimento ovvero deterioramento del tesserino è possibile chiedere il rilascio di un nuovo tesserino utilizzando i modelli di cui alla modulistica.

Possono organizzare i corsi di formazione micologica i seguenti Enti: Comuni, Comunità Montane, Aziende ASL, Associazioni micologiche di rilevanza nazionale o regionale iscritte al registro regionale di cui all’art. 9 della Legge regionale 1 settembre 1999 n. 22, da oltre 24 mesi.

Per ulteriori informazioni si rinvia alla normativa vigente

MODULISTICA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by http://wordpress.org/ and http://www.hqpremiumthemes.com/